Cefa Onlus

ELETTRICITA' NEI VILLAGGI PIU' LONTANI

Stampa pagina
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine
"E' stata un'inaugurazione itinerante quella della turbina e della mini-grid (rete elettrica di 50 km che va da Ikondo a Matembwe) che distribuiscono energia prima ai beneficiari cioè ai villaggi non ancora raggiunti, e poi alla Tanesco, l'azienda di rifornimento elettrico più grande del paese. Si è tenuta qualche giorno fa in Tanzania, alla presenza del Viceministro dell'Energia, dopo cinque anni di duro lavoro, racconta Jacopo Pentezza, responsabile del progetto a Ikondo. Siamo partiti dalla centrale di Ikondo dove sono stati portati i saluti di tutte le autorità ospiti tra cui l'Ambasciatore d'Italia, la EU head of section for natural resources, delegazione della REA, rappresentanti delle cooperazioni tedesche,inglese, svedese, novegese ai cittadini di Ikondo (nel sud-ovest) con cui abbiamo festeggiato, concludendo con il taglio del nastro; abbiamo seguito la linea fino a Matembwe dove abbiamo inaugurato l'interconnessione con la Tanesco, concludendo con i discorsi finali e pranzando assieme alla comunità locale per celebrare questo momento importante per la loro vita e il loro sviluppo. L'energia prodotta dalla centrale idroelettrica verrà quindi distribuita ai villaggi non raggiunti dalla rete nazionale Tanesco. Il surplus poi verrà immesso nella rete nazionale". E' davvero un cambiamneto fondamentale epocale quello che si è avuto nella periferia di Ikondo e Matembwe in quanto la distribuzione di elettricità, ha portato la luce nelle case, nelle scuole per il miglioramento dell'istruzione, nelle imprese per la loro efficienza. Tutto questo ha portato un miglioramento della qualità della vita.
 
Share |
cefaonlus.it
Copyright 2009 Cefa Onlus
Privacy policy Credits

CEFA Onlus, Via Lame 118 - 40122 Bologna
Tel. 051520285 - Fax 051520712
info@cefaonlus.it - C.F. 01029970371